Tag

, , ,

“Lucy tirò subito verso di sé il suo tavolino da lavoro e tornò a sedersi, allegra e piena di alacrità, come se non conoscesse piacere maggiore che fare un cestino di filigrana…” (Jane Austen, Ragione e Sentimento).

Fiori colorati, animaletti spiritosi, cuori romantici e bimbetti allegri che giocano in tondo prendono forma da strisce di carta colorata magicamente arrotolata nel segno della fantasia.
Questo e` il #quilling o la filigrana di carta, una tecnica di lavorazione della carta in cui mani pazienti e fatate arrotolano e modellano sottilissime strisce di carta colorata, per dare vita a deliziose creazioni, all’apparenza delicate, applicabili su biglietti, partecipazioni, segnalibri e quant’altro l’immaginazione suggerisce.
Passeggiando tra i secoli passati scopriamo che già gli eclettici Egizi si dedicavano a questo particolare passatempo, i monaci rinascimentali francesi decoravano con la filigrana i libretti sacri e che addirittura il quilling era una vera e propria tendenza per le fanciulle vittoriane.
Oggi il quilling è molto diffuso negli Stati Uniti ma tra un ghirigoro e una curva sinuosa si sta facendo strada anche nel nostro Paese.

La mia amica Alessandra, anima di #CreazioniTin, ha la dolcezza e la grazia dei personaggi di Jane Austen. E candide e lunghe dita attraverso le quali pratica l’antica arte del quilling. Che è velocità e pazienza, precisione e maestria, creatività e magia. Quello che per i comuni mortali è un sempice filo di carta, per Ale è già un’opera finita con cui rendere speciali ed originali i momenti e gli oggetti semplici delle persone che faranno la sua piacevole conoscenza.
Fiori, animali, oggetti e stilizzate figure umane si poseranno su ciò che si vuole, come meravigliosi e preziosi ricami di carta.
Come tutte le cose belle, le CreazioniTin di Alessandra vanno a ruba, perché ciascuno ha in mente un’idea da realizzare, ma non è da tutti conoscere mani fatate in grado di materializzarle.
Alessandra ha materializzato molte mie idee e reso speciali molti miei momenti. E continuerà a farlo perché non è da tutti conoscere una vera e propria Fata della Carta.

In procinto del Natale, ma anche di tutti i momenti speciali che vi apprestate a vivere, vi consiglio di dare un’occhiata alla pagina Facebook delle sue CreazioniTin (https://www.facebook.com/pages/Creazioni-Tin/251085308362031?fref=ts), troverete quello che cercate.

E se così non fosse, contattatela!
Le fate, si sa, arrivano ovunque…

collage1 collage2 collage3