Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Sono quasi due mesi che non scrivo o, meglio, che non aggiorno il blog.
In realtà qualcosa ho scritto, ma non l’ho completato, perché ultimamente non ho resistito davanti ad una immacolata pagina di word per più di 10 minuti.
Capitano dei periodi di silenzio anche per le dita, no?
Ho letto tanto, passeggiato, osservato: la realtà è la più grande fonte di riflessione.
Oggi rompo il silenzio e lo faccio parlandovi di ciò che più amo…i libri!

SkyCinema mi ha offerto la possibilità di rivedere un film bellissimo, uscito nel Regno Unito circa 10 anni fa e un anno dopo in Italia, legato ad una delle più belle figure letterarie di tutti i tempi: Beatrix Potter.

Se non sapete chi è, vi consiglio di leggere nel web una delle tante biografie a lei dedicate o di guardare, appunto, #MissPotter, il film di cui vi parlavo.

Miss-Potter
In breve vi dirò che in un’ Inghilterra di fine ‘800, mentre regole, formalità e perbenismo si intrecciano come i fili di uno stretto ricamo, nasce e vive Beatrix, che ad oltre 30 anni non si decide a sposarsi, preferendo dar vita a conigli, anatre e topolini invece che a figli.
La soffitta della casa paterna si trasforma, così, nello studio di un’abile e talentuosa illustratrice, che grazie alla lungimiranza dell’editore Norman #Warne, diventò in breve una famosa ed apprezzata autrice di libri per bambini.

Dobbiamo alla #Sperling&Kupfer la pubblicazione in Italia di tutti i #racconti di Beatrix Potter, disponibili ad un prezzo davvero ragionevole e, quindi accessibili a tutti.
Non me ne intendo di illustrazioni, ma posso affermare che il tratto di Beatrix Potter è davvero fra i più belli mai visti. Leggero ma non lezioso e ben dettagliato, così che i piccoli lettori vengano guidati nel mondo incantato della Potter dai suoi stessi personaggi.
Le parole che Beatrix utilizza, quasi come didascalia alle sue illustrazioni, sono semplici e chiare.
Le avventure narrate, benché frutto di fantasia, hanno spesso come sfondo luoghi e tempi reali, e hanno la capacità di trasformare i pericoli in avventurosi pasticci, per non spaventare i giovani lettori.

I libri di Beatrix Potter sono consigliati ber bambini dai 3 anni in su, ma non faticherete a trovare versioni degli stessi adatte ad un pubblico ancora più giovane.

Vi direi di iniziare a conoscere #PeterConiglio e i suoi amici, le cui avventure sono raccolte nel volume intitolato Le meravigliose avventure di Peter Coniglio (e che comprende i racconti intitolati La storia di Peter Coniglio, La storia di Benjamin Coniglio, La storia dei coniglietti Flopsy e La storia del signor Tod).

870978882004GRA_1_227X349_exact

Buona lettura e buon anno (non ve l’avevo ancora scritto!),
Marghe.